Il consiglio comunale del 23 dicembre boccia la mozione sulla trasparenza sul Polo Siderurgico di Vallese

Il consiglio comunale del 23 dicembre boccia la mozione sulla trasparenza sul Polo Siderurgico di Vallese. Il capogruppo di Oppeano Città Viva Serena Marchi aveva presentato una mozione in cui chiedeva a tutto il consiglio di votare per la creazione un’apposita sezione dedicata, sul sito internet istituzionale, in cui pubblicare puntualmente tutti i dati riguardanti le attività istituzionali di verifica, analisi e controllo effettuate con riferimento ai problemi ambientali emersi in relazione al Polo siderurgico di Vallese. Veniva inoltre chiesto di attivare presso e con l’intervento dell’azienda ULSS 21 competente un’indagine epidemiologica per stabilire eventuali possibili correlazioni tra l’inquinamento da cromo totale e cromo esavalente e comunque agenti inquinanti direttamente o indirettamente riferibili all’attività produttiva del Polo siderurgico e l’incidenza di patologie agli stessi riconducibili anche in termini di concorrenza causale alle patologie riscontrate a carico dei cittadini residenti nel territorio del Comune di Oppeano e comunque nelle località limitrofe l’insediamento industriale denominato “Polo Siderurgico di Vallese”. Inoltre la capogruppo chiedeva di comunicare tempestivamente al Consiglio Comunale le iniziative in tal senso intraprese e i risultati delle stesse. Tutte proposte che la maggioranza, guidata dal sindaco Pierluigi Giaretta, non ha approvato. Infatti, una volta messa ai voti, la mozione è stata bocciata con 8 voti contrari (giunta e consiglieri di maggioranza) e 4 a favore (le minoranze).  “La nostra mozione chiedeva trasparenza su quelli che sono i valori ambientali del Polo”, commenta Serena Marchi e continua, “e aver ricevuto tutti voti contrari ci sembra una presa di posizione molto grave, che non rispetta i cittadini. Crediamo che l’indagine richiesta nonché la pubblicazione costante dei dati relativi alla presenza del cromo e degli altri inquinanti, dei verbali dei tavoli tecnici, di ogni documentazione e informazione riguardo le analisi di acqua, aria e suolo nonché dei rumori siano l’unico modo per dar conto ai cittadini di quella che è la verità, di quale sia la situazione e di quelle che sono le iniziative ed i presidi per la tutela della salute della comunità”. Ma qualcosa eppur si muove. “Siamo in ogni caso soddisfatti”, spiega Marchi, “perché la nostra iniziativa è servita a far prendere una posizione all’amministrazione che finalmente si è svegliata dal torpore decidendo, guarda caso, che era ora di dare un’informazione ai cittadini”. Infatti sono stati pubblicati sul sito internet del comune i dati delle analisi e dei valori relativi al cromo nelle acque dei pozzi limitrofi al polo. E non solo. “Nel prossimo consiglio comunale di lunedì 12 gennaio verrà istituita una commissione relativa alle problematiche ambientali del Polo Siderurgico”, conclude Marchi, “segnale che finalmente il sindaco Giaretta ha deciso, almeno a parole, di prendere in mano seriamente la questione: ora aspettiamo i fatti, noi siamo pronti a collaborare”.

Presentazione mozione del Gruppo Oppeano Città Viva

Comunicato stampa

Aggiornamento del 12 Gennaio 2015
Questo l’articolo al riguardo, pubblicato su L’Arena di ieri 11 Gennaio 2015

Il Consiglio Comunale di Oppeano questa sera alle 20:30 discuterà dell’istituzione della commissione ambientale sul Polo siderurgico di Vallese. Partecipate con noi!

Annunci

1 commento su “Il consiglio comunale del 23 dicembre boccia la mozione sulla trasparenza sul Polo Siderurgico di Vallese”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...